Europa Park


Anni che ne sentivo parlare e che m'informavo su quello che dicono essere il parco n.1 in Europa.
Trovato volo Ryanair fino a Baden e appartamento a Rust (Appartamento Maik Draisstrase 6, 77977 Rust) e pago per 3 notti e 4 giorni 180 euro per me e mia figlia.
L'incubo è stato trovare il transfer dall'aeroporto di Baden a Rust! Dopo aver contattato a momenti anche il Padreterno, stremata sono costretta ad accettare il prezzo di una compagnia di NCC (Taxi Bercan) di euro 190 A/R.



Arrivate all'appartamento, mi rincuoro vedendo che la posizione è ottima, siamo a 500 metri da Europa Park e sotto casa c'è un supermarket fornitissimo! Armatevi di santa pazienza se prenotate questo appartamento perchè i gestori parlano solo tedesco, ma fanno di tutto per farsi capire.






Ma arriviamo a Europa Park.
Il parco è enorme con parecchie aree tematiche che in parte riproducono alcuni stati tipo Italia, Olanda, Francia, ecc. Parecchie le attrazioni da fare con i bambini, parecchi spettacoli, possibilità di incontrare Euromaus (la mascotte del parco) e i suoi amici.
Gli hotel del resort sono cinque, indubbiamente di alto livello, ma troppo cari secondo me.
In due giorni siamo riuscite a fare tutto e a godere completamente del parco e delle sue attrazioni.







Ma io sono rimasta delusa, probabilmente per come ne parlano mi aspettavo il top del top.
Era il 40esimo anniversario del parco e la parata è stata imbarazzante (insomma sono 40 anni), parco molto sporco (e i guests fanno la loro parte, considerato che era fine Agosto), le attrazioni per i bimbi sì carine, ma sono quelle che bene o male trovi ovunque!









Ma due cose in particolare mi hanno urtato profondamente:
- il caffè "mafioso" che servivano al bar nell'area italiana,
- lo show delle bolle di sapone con l'artista che per creare alcuni effetti fumava in un luogo chiuso(un piccolo teatro) pieno di bambini.
Tra le cose che invece ci sono piaciute di più:
- il museo della famiglia Mack (fondatrice del parco e costruttrice di coasters a livello internazionale),
- il ristorante nel quale ti viene servito il pranzo da un rollercoaster in miniatura,
- gli immensi giardini attorno al parco.








Felice di averci portato mia figlia, ma almeno fino a quando non ha l'età per salire sui coasters non credo di tornarci!
Oooops dimenticavo, l'aeroporto di Baden è assolutamente kids-friendly, nonostante piccolo, spazi gioco all'interno e all'esterno.
(Agosto 2015)









Post popolari in questo blog

Il 17 Marzo riapre Italia in Miniatura con un imponente operazione di restyling

Warner Bros. Studio Tour - The Making of Harry Potter: i consigli e il racconto di Francesca

Una sorpresa per i lettori di Blodiario 2.0