Caldo infernale: al Bioparco di Roma piscine e ghiaccioli per gli animali




In questi giorni di caldo eccezionale causato dall'anticiclone africano Nerone, gli animali del Bioparco vengono supportati dallo staff per affrontare le temperature bollenti.
“I nostri animali scelgono se uscire all’aperto o rimanere nei ricoveri interni – spiega il Presidente della Fondazione Bioparco di Roma, Federico Coccìa – hanno a disposizione ampie zone d’ombra, grandi vasche dove immergersi, come per elefanti, tigri, macachi e lupi, piscine, come per gli orsi”.
“I lemuri catta e i macachi del Giappone (nelle foto), come gli altri primati del Bioparco, ricevono dallo staff zoologico ghiaccioli a base di frutta e canne di bambù ripiene di yogurt e frutta congelati: oltre a rinfrescarli, questi ‘strumenti’ sono una forma di arricchimento ambientale e – conclude Coccìa - consentono agli animali di aguzzare l’ingegno per trovare il cibo”.






Nelle foto (CREDIT: Archivio Bioparco – Massimiliano Di Giovanni): Kasih, maschio di tigre di Sumatra, emerge dall’acqua dopo un bagno nella piscina naturale presente nell’area; l’elefante asiatico Lakshmi si fa il bagno nel vascone; gli ippopotami pigmei trovano refrigerio in pozze d’acqua create dai guardiani.


I Post Più Letti

Calendario delle chiusure delle piscine degli hotel Disney a Disneyland Paris

Mamma Sonia racconta: "Un weekend al mare"

L'8 e il 9 dicembre tutti al Bioparco di Roma!

ACQUARIO DI CATTOLICA: PRESEPI SOMMERSI, INCONTRI STRAORDINARI E BOTTEGA DEL NATALE

OLTREMARE: A RICCIONE LA LAGUNA DI BABBO NATALE SI “ACCENDE” DI MAGIA

Mamma Cristina racconta: "Sopravvivere al Caffeina Christmas Village"

La nevicata virtuale e la montagna russa di Babbo Natale accendono la stagione invernale di Cinecittà World

Artisti brillanti e seduzione culinaria al dinner show di Europa-Park