Bioparco di Roma: La cacca, storia naturale dell’innominabile





Domenica 26 marzo al Bioparco alla scoperta dellinnominabile

In occasione dell’apertura della mostra interattiva ‘La cacca: storia naturale dell’innominabile’ - alla scoperta della sua utilità come fonte di cibo, mezzo di comunicazione, combustibile, materiale da costruzione,  fertilizzante, nascondiglio… - domenica 26 marzo al Bioparco si svolgerà una giornata tematica alla scoperta dell’innominabile.



Molteplici le attività previste: 

Una cacca per ogni stagione
Rossa, bruna, con i semi e senza semi, questa è l’innominabile dell’orso bruno, il più grande carnivoro italiano che per sopravvivere e riprodursi adotta strategie inimmaginabili.
(presso la Valle degli orsi)

Dimmi che mangi, ti dirò come la fai
Crani, denti, borre e feci dalle forme e colori più disparati per rivelare usi e costumi delle diverse specie animali che popolano il nostro pianeta.
(presso l’area elefanti)

Dalla cacca alla carta
Per scoprire che la cacca può anche contribuire a proteggere le specie in estinzione, come l’elefante asiatico. In che modo?
Producendo carta realizzata con il 75% di sterco di questo affascinante pachiderma.
(presso l’area elefanti)

Visita guidata Nessuno lo dice, tutti la fanno
Per tutto il giorno sarà possibile partecipare ad una visita guidata a tema tra orsi, cammelli, giraffe ed elefanti.

A tu x tu con gli animali: È lei o non è lei?
Alla ricerca delle “cacche” più strane: da quella del pitone reale a quella del furetto, dall’insetto stecco  alla blatta soffiante del Madagascar,
per scoprire che non sempre di feci si tratta. L’arte del camuffamento, tecniche e processi per sopravvivere.

Per le giornate i pasti degli animali saranno tutti rigorosamente a tema!
Ore 11.00 presso l’area dei Macachi del Giappone: Ops, mangiato troppo?
Ore 11.30 presso l’area dei lemuri catta: E adesso spargiamo i semi!
Ore 12.30 presso l’area degli orsi:  Una cacca per ogni stagione
Ore 14.00 presso l’area degli scimpanzé: E c’è chi ci rovista dentro
Ore 14.30 presso l’area degli ippopotami anfibi:  Spruzza che ti passa


NB
Le attività della giornata sono incluse nel costo del biglietto, con la sola esclusione dell’ingresso alla a mostra “La cacca: storia naturale dell’innominabile” (€ 2)



LA MOSTRA IN SINTESI

Mostra: “La cacca: storia naturale dell’innominabile”
Bioparco di Roma - Sala degli elefanti
Costo biglietto: tariffa unica € 2,00.
Aperta dal mercoledì alla domenica e giorni festivi dalle ore 11.00 a chiusura parco.
Fino al 16 luglio 2017.




INFO:
06.3608211

ORARIO
9.30 – 19.00 (ingresso consentito fino alle ore 18.00)
TARIFFE
ingresso gratuito per bambini al di sotto di un metro
bambini di altezza superiore ad 1 metro e fino a 10 anni: € 13.00
biglietto adulti: € 16.00.

EVITA LA CODA!
I biglietti si possono acquistare anche on line su bioparco.it e nei punti della rete TicketOne ed al Call Center 892.101

Fonte: Ufficio Stampa Bioparco di Roma


Post popolari in questo blog

Il 17 Marzo riapre Italia in Miniatura con un imponente operazione di restyling

Warner Bros. Studio Tour - The Making of Harry Potter: i consigli e il racconto di Francesca

Una sorpresa per i lettori di Blodiario 2.0